L'Artista con la maiuscola
Un eminente individuo

di Jizaino, 2 febbraio 2008


Avrete notato che sono abituato a scrivere Artista con l'iniziale maiuscola; questo potrebbe sembrare eccessivamente altisonante, ma non si tratta di attribuire chi sa quale aura di superiorità a una persona.

Certo, fa un certo effetto leggere "l'Artista" invece che "l'artista", e non nascondo che la maiuscola dia anche un certo tono, ma soprattutto serve per sottolineare il ruolo di quell'individuo che si sente o viene definito Artista; nella società questo ruolo è a mio parere molto importante.

È una questione di parità con le altre figure del mondo della cultura, dei ruoli e delle mansioni sociali.
Se è vero che si usa l'accortezza di scrivere Ingegnere, Direttore, Professore, Dottore, Maestro e Vescovo, non vedo perché non si possa altrettanto utilizzare la maiuscola per un Artista.
Tra gli artisti non esistono gerarchie: qualsiasi artista può essere un Artista.

L'artista moderno, quello nato con il Rinascimento, ha assunto un ruolo attivo nell'evoluzione intellettuale della società apportando il proprio personale contributo, contrariamente a quanto avveniva precedentemente per cui l'artista era considerato solo un artigiano, un esecutore d'opera.

Quindi, sono forse gli artisti figure sociali meno importanti di un Direttore o di un Ingegnere? Non direi proprio.
O forse la differenza sta nel fatto di aver conseguito o meno studi universitari? No, l'attività artistica non può certo impaludarsi in questo classismo per burocrati: l'Artista, perlomeno quello che io considero degno di portare la maiuscola, è una persona che compie una ricerca, che sia metafisica e spirituale o pratica e materialista, e la riporta alla società.

L'Artista ha un ruolo molto importante; potrebbe sembrare che siano solo i politici, i religiosi, gli scienziati e i militari a cambiare il mondo, ma è anche vero che spesso una sola opera di un Artista può far cambiare il modo di pensare anche a milioni di persone: pensate ai cantanti, ai registi, agli scrittori.

L'Artista è uno dei tanti individui che cerca un ruolo attivo ed eminente nell'evoluzione della società umana. Pertanto si merita di essere trattato come dovuto. Almeno per il coraggio di aver scelto una strada non certo più facile delle altre.

Ma infine non dimentichiamoci che, come un Professore o un Cardinale, anche l'Artista non ha ragione d'essere senza lo spettabile Pubblico (con la maiuscola).

Jizaino -